Kit Antifurto Prezzi Consigli e Opinioni per l’Acquisto

L’antifurto per la casa può essere anche acquistato in kit ed installato da soli, senza l’aiuto di un tecnico, grazie al fai da te e disponendo di un po’ di pazienza. Non sono richieste particolari abilità , se si tratta di impianti semplici, ma solo un po’ di impegno e qualche nozione di elettricità. Si risparmiano quei soldi destinati agli installatori che spesso non sono pochi.

Un kit di antifurto per la casa o per la protezione da furto di qualsiasi ambiente, è’ generalmente composto da una centralina, da sensori, da una sirena d’allarme esterna e da un telecomando o tastierino digitale.

La CENTRALINA, cuore del sistema antintrusione, è sempre collegata alla corrente elettrica; al suo interno, una batteria, la cui durata varia a seconda della marca, permette all’impianto di funzionare anche in caso d’interruzione d’energia. Sempre da qui parte l’impulso alla sirena esterna, una volta che i sensori sono stati sollecitati.

I SENSORI più utilizzati sono i PIR ad infrarosso passivo. L’ambiente interno viene attraversato da sottili fasci composti di elementi sensibili che partono dalla lente, detti piroelettrici che, una volta sollecitati, fanno scattare l’antifurto.

Poi ci sono i contatti magnetici per porte e finestre che si attivano nel momento in cui il loro campo magnetico viene interrotto. Altri ancora sono provvisti di microtelecamere con scheda incorporata in grado di memorizzare fino a 12 ore di movimento.

Tutti i kit antifurto vanno bene e sono adattabili alle più svariate necessità: dalle case ai negozi; dai garages agli uffici. Come detto sono di facile montaggio: i vari componenti interagiscono tra loro via WIRELESS, evitando, così, di dover far passare i fili di collegamento nelle canaline elettriche.

I loro punti deboli sono due: la portabilità (solo i più sofisticati hanno un ampio raggio d’azione che riesce a coprire più piani) e le pile dei sensori e della sirena che debbono essere cambiate annualmente.

Per avere un’idea sul loro funzionamento ed eventualmente per trovare il più adatto alle proprie esigenze, la cosa migliore sarebbe quello di rivolgersi ad un centro specializzato piuttosto che comprarlo a scatola chiusa su Internet. Ampia possibilità di scelta viene data dalle Fiere dell’ Elettronica presenti, a scadenza quindicinale, su tutto il territorio nazionale.

I Kit antifurto ed i loro prezzi

Possono essere acquistati online. Su Amazon c’è questo kit composto da centralina con combinatore telefonico, sirena esterna wireless auto alimentata con pannello fotovoltaico, sirena interna con cablaggio, 6 sensori Pir, 10 contatti magnetici per porte e finestre ed un telecomando per attivazione e disattivazione.


kit allarme casa in offerta

kit allarme casa in offerta

In alternativa, la Mondialtec s.r.l. di Roma propone un Kit allarme fai da te decisamente professionale ad un prezzo interessante: la centralina WL, con tastiera digitale, con test incorporato per i sensori (possono arrivare fino a 64), con possibilità di attivare allarme interno o esterno individualmente o contemporaneamente, con garanzia di elevatissima portabilità fino a coprire una palazzina di tre piani, costa € 297. Ognuno è libero di comporre l’antifurto, in ragione delle proprie personali necessità oppure può scegliere i kit proposti dalla casa, il cui prezzo varia da € 612 a € 1755.

Ci sono altre ditte che propongono prodotti similari ma non altrettanto completi: Diagral (centralina, 2 sensori, sirena, € 721,72), Bentel ( centralina, un portabatteria, batteria, 4 sensori, € 500/600), Lince ( centralina, 5 sensori, € 684,02), Risco (Agility 3, € 920), Daitem (€ 1448,37/1851,30) o Logisty (€ 1045).

La differenza sostanziale sta nel rapporto qualità-prezzo: mentre la Mondialtec abbonda in sensori (arriva a 10 con sirena e centralina a €960), le ultime tre esagerano in telecomandi e scarseggiano nel numero dei contatti per interni ed esterni. Sono tutte marche valide, con prodotti innovativi, tecnologici e competitivi; purtroppo la maggior parte di queste eccelle nell’impiantistica specialistica, dove è necessaria la presenza di un tecnico, piuttosto che nel “Fai Da Te“. Forse questa è la ragione per cui i loro Kit risultano sempre incompleti e per arricchirli si deve mettere mano al portafoglio aumentando notevolmente la spesa preventivata.

ezviz kit allarme

ezviz kit allarme

Ezviz A1 Kit: un nome conosciuto per i sistemi antintrusione. Per chi vuole spendere poco questo kit è composto da centralina, sensore PIR da interno, contatto magnetico per porta o finestra, sirena, telecomando per attivazione o disattivazione a distanza. I componenti si collegano alle centrale in modo wireless e la stessa centralina ha la connessione wifi. Possiamo quindi controllare il sistema di allarme anche da remoto.

Chi volesse risparmiare può puntare su prodotti cinesi. Non esprimiamo giudizi, online ci sono tantissimi kit a prezzi veramente irrisori. Sulla qualità nutriamo dei dubbi, ma non è giusto fare di tutta un erba un fascio. Attenzione però ai “falsi allarmi“. Un kit composto da sensori che inviano segnali di allarme anche quando non c’è un pericolo rendono tutto l’impianto inservibile.

Kit Antifurto Prezzi Consigli e Opinioni per l’Acquisto ultima modifica: da Marcello Nicoletti
Se ti piace Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on LinkedIn

7 commenti

  • Salve, complimenti per il blog, devo trasferirmi in una casa che si troverà al piano terra con giardino a L che va dalla porta finestra della sala/cucina fino alla cameretta, affacciati sul giardino abbiamo bagno e camera matrimoniale.
    In più ho la taverna con la porta taglia fuoco che porta in box, vorrei avere un consiglio su come proteggere al meglio il mio appartamento.

    Ho un cane lupo da guardia, ma vorrei stare sicura in maniera ulteriore installando un antifurto, cosa mi consigliate per proteggere gli esterni e le finestre che danno sul giardino? Grazie

  • Marcello Nicoletti

    Ciao Marika, se hai intenzione di comprare un kit antifurto accertati che ci siano anche dei sensori da esterno, altrimenti puoi farli installare dal tuo tecnico. Io credo che per le tue esigenze vada bene una barriera perimetrale da installare nel muro perimetrale della villa, tranquilla perchè i nuovi rilevatori sono “pet immune” quindi anche quando il tua cane passa l’allarme non scatta.
    Poi ti serve una centralina e la sirena, te la dovresti cavare con 1000 euro e stai piuttosto tranquilla. Ricapitolando: centralina, barriere perimetrali, sirena e contatti magnetici sulle finestre.
    saluti

  • salve, vorrei installare un antifurto per la mia villetta. Mi trovo in una zona che d’inverno, specialmente al mattino, presenta parecchia nebbia. Non vorrei che i sensori posti all’ esterno non funzionassero in queste giornate, oppure che producessero dei falsi allarmi. Cosa mi consigliae di installare?

  • Ciao Paolo. Fai delle prove con i vari sensori quando c’è nebbia e fatti consigliare. Ad esempio quelli a doppia tecnologia, pir + microonde, potrebbero migliorare i falsi allarmi. Ad ogni modo sappi che le condizioni atmosferiche avverse possono influenzare il buon funzionamento dei sensori

  • massimo riefoli

    salve. Volevo montare un impianto di antifurto in kit. La centralina si trova al primo piano, mentre i sensori dovrebbero coprire internamente una stanza che si trova al secondo piano. Posso utilizzare dei rilevatori wireless, il segnale è abbastanza potente per coprire la distanza, circa 15 metri in linea d’aria con la centralina? Ci sono almeno tre muri di mezzo. Grazie e complimenti per le informazioni

    • Marcello Nicoletti

      ciao Massimo, ti consigliamo, nel caso di impianti di antifurto a piú piani, di utilizzare il cablaggio tra sensore e centralina ove possibile. Potresti avere seri problemi di ricezione, saluti

  • L’antifurto proposto su Amazon sembra la classica cinesata, sarebbe meglio proporre qualcosa di più serio !!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *