Antifurto Casa Prezzi

I prezzi degli antifurti per uso residenziale sono drasticamente calati negli ultimi 10 anni. Un po’ come accade per i processori e le memorie dei computer, le prestazioni si raddoppiano ed i costi si dimezzano. E’ calato anche il costo di porte blindate ed inferriate, utilissime per aumentare la sicurezza dell’ abitazione contro furti ed intrusioni.

Quanto costa realmente installare un antifurto completo? Quale è la spesa giusta da sostenere per rendere sicura la nostra casa, villa, negozio, magazzino oppure ufficio?

Cercheremo con questo articolo di togliere tutti i dubbi redigendo una guida ai prezzi con marche e modelli disponibili sul mercato italiano. Ricordiamo che per tutto il 2017 (prorogate anche per il 2018 insieme a quelle per le ristrutturazioni edilizie) sono anche disponibili le detrazioni fiscali del 50%, degli incentivi governativi che abbattono notevolmente il costo finale per chi acquista un sistema di allarme o apparati finalizzati alla prevenzione di atti illeciti da parte di terzi.prezzo_kit_allarme

Il componente per cui si spendono più soldi e assorbe anche il 50% della spesa (esclusa la manodopera per l’installazione) è rappresentato dalla centralina antifurto. Le più economiche non costano meno di 300 euro, diffidate da prodotti che vanno sotto questa soglia o comunque sappiate che sono limitate, ce ne sono alcune su Ebay ed Amazon anche a 100 euro; le più care si trovano a circa 1000 euro. Un buon compromesso è rappresentato ad esempio dalla Elkron WL31 da 550 euro, dalla Diagral DIAG90AGT da 450 euro, oppure dalla sempreverde Tecnoalarm TP4-20 con combinatore Gsm che costa circa 650 euro.

Il prezzo di una centralina è influenzato dalla quantità di zone che è in grado di gestire, dalla presenza del combinatore telefonico, dalla sua “modularità” ovvero dalla possibilità di collegarsi ad altri moduli o schede esterne e ovviamente dal prestigio e dall’affidabilità della marca.

Ci sono poi alcuni modelli con schermo lcd a controllo remoto, in pratica l’allarme si gestisce da Internet  tramite smartphone e tablet o pc. La doppia frequenza, ovvero il modo di comunicare su due frequenze differenti 433 e 866 Mhz con i vari componenti, è ormai un “must”.

Teledata ha presentato invece la centralina Sentinel che al suo interno integra anche un sistema di videosorveglianza con videoregistratore digitale e sistemi anti incendio, il prezzo però è alto, circa 2600 euro, ed è appannaggio di sistemi per protezione di uffici e grossi centri.

C’è poi la sirena. Una esterna, autoalimentata collegata via filare con la centrale con protezione antistrappo e antisabotaggio costa circa 100 euro.

Passiamo ora ai sensori che influiscono notevolmente sul costo antifurto casa. In questo campo i prezzi variano in maniera notevole. Un semplice rilevatore di movimento da interno, Pir a raggi infrarossi ha un costo piuttosto contenuto, da 40 a 80 euro. Più alto il prezzo per quelli esterni che devono avere un alto IP di protezione contro agenti atmosferici e protezione per danneggiamento, quindi sistemi antiaccecamento, protezione tamper per il tentativo di apertura ed antistrappo.

I sensori attivi Pir oppure a doppia tecnologia con microonde invece hanno un prezzo compreso tra 100 e 250 euro. Quelli attivi si installano a coppie per creare una barriera a raggi infrarossi, ottimi per la protezione del perimetro esterno. Il costo antifurto dipende dalla portata che possono avere, da 30 metri fino ad oltre 100 metri.

I contatti magnetici costano invece molto poco. Si tratta di dispositivi elettronici molto semplici che controllano l’apertura di porte e finestre, a partire da 10-20 euro.

130,55€
5 new from 120,24€
as of settembre 25, 2018 9:54 pm
Amazon.it
Free shipping
202,74€
6 new from 202,74€
as of settembre 25, 2018 9:54 pm
Amazon.it
295,00€
4 new from 295,00€
as of settembre 25, 2018 9:54 pm
Amazon.it
309,99€
367,90
19 new from 309,99€
as of settembre 25, 2018 9:54 pm
Amazon.it
Free shipping
493,50€
3 new from 493,50€
as of settembre 25, 2018 9:54 pm
Amazon.it

Esempio di un preventivo

In definitiva quindi un kit composto da centralina con combinatore telefonico, 3 sensori interni e 3 esterni pir o a doppia tecnologia o microonde, 2 contatti magnetici, 1 sirena costa tra gli 800 ed i 1500 euro. C’è poi l’installazione, almeno 600-700 euro. Il costo cresce se decidiamo di interfacciare all’impianto di allarme anche un sistema di video sorveglianza. Ogni telecamera ha un costo compreso tra 100 e 300 euro per una qualità media-bassa, con connessione diretta ad Internet tramite router.

Anche la marca influisce: il listino prezzi di Tecnoalarm è abbastanza alto rispetto ad altri brand. Molti installatori hanno le loro marche preferite e vi propongono quella che conoscono da anni. Abbiamo parlato di Tecnoalarm, ma ci sono anche altre marche come Risco, Saet, Combivox che si pongono sulla fascia alta.

Se intendiamo poi montare delle videocamere, su quanto costi un impianto di videosorveglianza possiamo aprire un dibattito, il preventivo finale si innalza. Anche in questo caso c’è una differenza notevole se facciamo tutto da soli oppure ci affidiamo a degli installatori.

Spendere 100 o 200 euro per un impianto di allarme

su Amazon, Ebay ed altri siti di vendita online si trovano kit a queste cifre. Sono affidabili? Che dire. Se analizziamo nel concreto un sensore infrared discreto potrebbe costare per la protezione degli interni circa 30 euro, una centralina low cost 70-80 euro, una sirena modesta 60 euro. Siamo intorno al totale sopra descritto, ma sappiate che si tratta di prodotti che generano facili allarmi, facilmente disattivabili, insomma noi non affideremmo la sicurezza della nostra casa ad apparecchi del genere.

13 commenti

  • dove si possono acqistare questi contatti magnetici?

  • salve, mi hanno fatto un preventivo per un’installazione di un antifurto per la casa con centralina Risco gility, due sensori, sirena, e due contatti magnetici, il tutto collegato con cavo con passaggi di canapina e nessun operata muraria. Il prezzo è di 2500 euro, vorrei sapere se è onesto, grazie

  • devo acquistare un allarme con fili molto sicuro.
    potreste consigliarmi qualche casa qualità-prezzo buono-ottimo ?
    vi ringrazio in anticipo
    Monica

  • salve, complimenti innanzitutto per il blog, il miglior che abbia mai visto…vorrei chiedervi una cosa in tutta franchezza. Mi hanno proposto un impianto tecnoalarm composto da centralina TP4 con 4 sensori interni, uno esterno PIR, 8 contatti magnetici sulle finestre, il tutto cablato ed installato da loro, prezzo 2500 euro. Vorrei sapere se posso comprare da solo i componenti e risparmiare, saluti

  • Marcello Nicoletti

    ciao Edoardo, grazie per i complimenti. Purtroppo Tecnoalarm vende solo agli installatori, se vuoi risparmiare qualcosa devi cambiare marca e comprare altri componenti installandoli da solo, certo che lo puoi fare. Ci sono tanti altri brand che vendono “kit fai da te” o singoli componenti, vedi l’articolo sui kit di antifurto.

  • salve sto facendo vari preventivi, siamo tutti intorno ai 3000-3500 euro per un antifurto per la mia villa che comprende centralina con combinatore gms, no internet, due sensori esterni posti di fronte le due porte di entrate della casa, 3 sensori interni, 10 contatti alle finestre, una sirena esterna ed una videocamera posta di fronte il cancello esterno.
    Le varie marche proposte vanno da Urmet a Risco passando per Tecnoalarm, volevo sapere dov’è che posso risparmiare e se il prezzo è onesto, grazie

  • Voglio complimentarmi con lei per il questo sito utile e ben fatto. Stavo cercando un kit di allarme da installare da solo cercando di non spendere oltre le 600 euro. Ho trovato su internet la ditta AMC Elettronica. La conosce?

  • Un sensore ad infrarossi segnala il passaggio ma non trasmette segnale alla centralina. La batteria è nuova. Cosa fare? grazie

  • filippo di donato

    nel 2000 ho compra un sistema antifurto TP6-HQ con 6 sensori e una consonsol TP6 lcd/led installato e proggrammato con suoneria interna ed esterna ha sempre funzionato molto bene, ma non ho mai installato interfaccia telefonico il TP COM e interfaccia audio TP MSG perche non capace la linea telefonica di casa e gia’ presente in centralina TP6.
    se potreste darmi aiuto vi ringrazio anticipatamente

  • ho già un impianto della GPS-Standard da 4 anni, mod. Grace, ed è già la terza volta che si rompe il modulo GSM-GPRS di marca Sagem. Dalla vostra esperienza la GPS è una marca affidabile? O mi è più conveniente cambiare la centrale e tastiera con un’altra marca, conservando il resto dell’impianto – se tecnicamente possibile – se mai fai-da-te?
    Gradirei un vostro consiglio su quale marca scegliere che mi permetta anche il controllo remoto tramite app.

  • Salve, innanzitutto complimenti per il sito e gli articoli presenti. Una cosa per gli utenti: l’articolo presentato credo sia solo di aiuto per districarsi meglio nella scelta di un sistema di allarme e non un forum per consigli tecnici e pareri vari. Inoltre, il fai da te fatelo con altro, con gli allarmi non si scherza, rinunciate ad una pizza o ad un nuovo smartphone e pagate un allarme come si deve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *