Come Controllare Casa via Internet con una Telecamera di Sorveglianza

Le telecamere di videosorveglianza sono dappertutto ai giorni nostri. Basta camminare per strada ed alzare gli occhi: le vediamo di fronte le banche, ai supermercati ed in un sacco di altri posti. Quando pensiamo di portare questa tecnologia nelle nostre case abbiamo l’idea però che ciò costi troppo, ma non è così.

Oggi possiamo controllare la nostra abitazione via Internet con delle telecamere per casa in maniera economica, spendendo anche meno di 100 euro. Le aziende produttrici di sistemi di allarme, ma non solo, offrono una serie di soluzioni per il controllo di case, uffici e negozio quando noi siamo via.sorveglianza-telecamereCon un budget anche modesto possiamo creare un sistema di sorveglianza casa composto da telecamere per casa, sensori motion detection ovvero di movimento che funzionano anche con scarsa luce utilizzando il wifi per inviare immagini, video e audio in tempo reale senza il bisogno di cablare la casa, ma utilizzando il segnale wireless.

Con un sistema del genere non solo possiamo controllare ed evitare che eventuali ladri penetrino all’ interno della nostra proprietà, ma sorvegliare anche i nostri figli quando siamo assenti.

Telecamere wifi come funzionano

Iniziamo con un sistema semplice, composto da una sola telecamera con sensore di movimento autoa limentata oppure con alimentazione via Ethernet o elettrica che controlla una parte dell’ abitazione, ad esempio puntata sull’ ingresso di casa.

Per fare ciò dobbiamo assicurarci di avere una connessione Internet e connettere il router alla telecamera via cavo Ethernet o, meglio ancora, in maniera wi-fi.

Se avete intenzione di installare una telecamera in cui non è presente la linea Adsl potete utilizzare un piccolo router portatile che sfrutta la connessione 3G mobile, ce ne sono tanti, ad esempio il D-Link DWR-730 oppure il TP-LINK M5350 .

Le telecamere presenti sul mercato variano in termini di risoluzione, di forma, di funzionalità. Non staremo di nuovo a dettagliarvi i vari modelli, potete rifarvi all’articolo dedicato agli impianti di videosorveglianza. Sappiate che ci sono buoni modelli, funzionali per le vostre esigenze a partire da 80-100 euro circa, ad esempio la D-Link DCS-942L che potete comprare per meno di 100 euro.

netgear-arlo

netgear-arlo kit

Un kit molto interessante è quello di NETGEAR. Netgear Arlo VMS3330-100EUS si compone di una base station e telecamere senza fili che si collegano ad Internet. Hanno una batteria ricaricabile all’ interno, si mimetizzano perfettamente e lavorano anche all’ esterno. Dotate di sensore di movimento, inviano un allarme alla presenza di un intrusore. La base station può essere utilizzata anche per altri apparecchi di domotica targati Netgear.

ARLO ULTRA è un sistema al top di gamma con telecamere in 4K per interni o esterni dotate di sensori di movimento e led di illuminazione notturni. Completamente controllabili da remoto inviano un segnale di allarme immediato al cellulare in caso di intrusione.

Le telecamere IP economiche per casa di questo tipo hanno bassa-media risoluzione, sensore di movimento, visione notturna grazie ai led presenti sulla lente e la capacità di inviare, oltre alle immagini e al video in tempo reale, anche l’audio dell’ ambiente. Possono anche registrare su scheda SD integrata nella telecamera realizzando filmati compressi con codec H.264. Ottima la possibilità di essere controllate non solo via pc ma anche con smartphone e tablet con app specifiche a loro dedicate (Android e Apple Ios).

I modelli di alta fascia invece possiedono lo zoon Pan Tilt, sono dotate di motore per il movimento, trasmettono immagini in HDTV a 1080p, hanno delle ottiche che funzionano con una luce pari quasi a 0 lux, hanno obiettivi multifocali, possiedono degli algoritmi di riconoscimento ed i loro sensori Pir (ad esempio la Axis M1033–W) riescono a “comprendere” quando un umano entra nel raggio di azione ed inviare immagini solo quando accade una situazione del genere.

Le telecamere wi-fi presentano però un grande problema: possono essere disabilitate semplicemente sconnettendo la linea Adsl. Per evitare questo inconveniente possiamo creare un sistema cablato con filo. E’ quello che fanno ad esempio le banche, i supermercati, i centri commerciali. In questo caso si tratta di sistemi di videosorveglianza professionale che utilizzano NVR, network video recorder, che immagazzinano i video ripresi su harddisk.

Anche in questo caso esistono sul mercato Kit di telecamere, 4, 8 oppure 12 unità collegate tra loro tramite sistema che confluisce in un video Recorder DVR con software di controllo. Si tratta di applicazioni più professionali che però possono essere prese in considerazione anche per il vostro negozio o ufficio.

Se non disponiamo di una linea telefonica o comunque di un segnale adsl adeguato possiamo utilizzare una telecamera con sim che possiede un alloggiamento per inserire una scheda dati mobile 3G o 4G per collegarsi direttamente ad internet tramite rete mobile.

Utilizzare il proprio cellulare come telecamera di videosorveglianza

il proprio telefonino si può trasformare in un potente alleato per la sicurezza della nostra casa. Possiamo sfruttare la sua fotocamera per monitorare lo stato della vostra proprietà in modo semplice e pratico. C’è un’applicazione gratuita che si chiama AtHome.

Le funzioni del software dipendono dal tipo di abbonamento che abbiamo fatto, ma anche in maniera gratuita possiamo controllare in diretta quello che accade nella zona ripresa.

 

Se ti piace Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someoneShare on LinkedIn

9 commenti

  • Francesco Antonini

    Salve, volevo sapere se in commercio ci sono dei modelli di telecamere Ip che si connettono ad Internet tramite sim card gsm. Dovrei installarla in una zona in cui non c’è wifi. Preferirei una telecamera in HD, anche se a questo punto non so se la velocità dati di un 3G è sufficiente per avere un video fluido
    grazie

  • Marcello Nicoletti

    Ciao Francesco. I prodotti con sim card 3G che sfruttano il segnale mobile per connettersi ad Internet non sono molti. Ci sono dei modelli ad esempio di Axis e Brickcom. Di base con una velocità che sia realmente 3G potresti vedere immagini fluide a 30 fps in Hd, a 720p, ma nella realtà non sempre è così. Per sfruttare quelle telecamere che non hanno l’alloggiamento per una sim card conviene collegarle ad una centralina di antifurto con combinatore telefonico.

  • A proposito delle notifiche di allarme, la maggior parte usa mail/ftp, e non hanno un sistema di avviso diretto su smartphone (alcuni parlano di “notifiche push” senza specificare mai cosa intendono).
    Sai dirmi se ci sono, e quali sono i modelli che veramente di fanno squillare il cellulare?
    Esiste una alternativa tipo una mini-sirena/sveglia/allarme da mettere sul comodino, che suona se scatta il sensore?

    • franco camiciotti

      anche io avrei da fare la stessa domanda a qualcuno ma a quanto pare marcello non ti ha risposto hai trovato nel frattempo quello che cercavi?

  • ciao a tutti
    Francesco volevo chiederti con un routre 3g o umts, è possibile chiamare con il cellulare e vedere dalla telecamera ?
    grazie
    ciao

  • Marcello Nicoletti

    Certo, puoi utilizzare anche un router portatile, ovviamente la velocità di connessione fa la differenza nella qualità delle immagini trasmesse dalla telecamera. Questo della TPLINK http://tinyurl.com/osqotmg è ottimo

  • Salve devo controllare l ingresso di casa che affaccia su strada, volevo montare una telecamera di sorveglianza che è app interno della mia proprietà privata, devo mettere in cattello che avvisi della sua presenza? Che telecamera mi consigliate? Grazie

  • Marcello Nicoletti

    Se è nella tua proprietà privata non c’è bisogno di nessun cartello, a meno che tu non lo voglia mettere proprio per far sapere che si è controllati..un’ottima telecamera che funziona anche all’ aperto è la NETGEAR ARLO costa poco ed è dotata di sensore di movimento, totalmente wifi.

  • esiste un modello di telecamera che , connettendosi col mio smartphone Galaxy Samsung S7, mi invii una foto ogni , faccio un esempio, 10 minuti della zona sorvegliata? grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *