Telecamere Videosorveglianza Migliori Guida all’ acquisto

Se stai cercando una guida curata per l’acquisto di una telecamera di videosorveglianza sei nel posto giusto. Questo perché abbiamo provato e testato un sacco di modelli presenti sul mercato prima di stilare una classifica dei migliori modelli con i link per acquistarli in offerta.

Prima pero’ vi invitiamo a leggervi questa guida perchè ci sono un sacco di telecamere di sicurezza sul mercato che trasmettono in streaming tutto ciò che accade in casa . Potete vedere i video in diretta sul cellulare o sul pc ovunque tu sia nel mondo. Ma non tutti questi sistemi offrono ciò che promettono e la scelta di un modello sufficientemente buono non è facile.

Quindi, sia che tu voglia il video di alta qualità, un accesso semplice alla tua fotocamera, il sistema di allarme più intelligente o il miglior rapporto qualità-prezzo, possiamo aiutarti suggerendo il modello giusto. Continua quindi a leggere la guida delle migliori telecamere di videosorveglianza sul mercato oggi.

Meglio bullet o dome

ci sono telecamere bullet o dome e differiscono tra loro principalmente per la forma. Quelle bullet, sono a forma di proiettile, le dome a forma di cupola. Queste ultime si montano principalmente sul soffitto o comunque su un lampioncino per permettere una visuale a 180 gradi, le bullet puntando direttamente su una specifica area.

camere bullet_dome

Caratteristiche che deva avere una buona telecamera di sorveglianza

Prima di acquistare la tua prima videocamera di sicurezza domestica, c’è molto da considerare. Come hai intenzione di usare la fotocamera? E ‘più per la sicurezza domestica o è più per il monitoraggio di un bambino o un animale domestico? Dove hai intenzione di metterla?

Vuoi che funzioni con gli altri tuoi dispositivi intelligenti o di domotica? Sei disposto a pagare una quota di abbonamento mensile / annuale per le funzionalità premium, come il riconoscimento facciale o estese funzionalità di archiviazione?

La verità è, tuttavia, la maggior parte delle telecamere di sicurezza domestiche odierne sono più simili di quanto non siano diverse. Praticamente tutte hanno un sensore di movimento, visione notturna, conversazione bidirezionale grazie al microfono montato e un’app complementare che ti consente, in qualsiasi momento, di ottenere un feed live di ciò che accade davanti alla videocamera.

Sì, ci sono differenze fisiche tra le telecamere, come la risoluzione video, il campo visivo e il modo in cui memorizza video e foto, ma ci sono altre cose da considerare che potrebbero essere altrettanto importanti (o anche di più).

  • Compatibilità: se possiedi già dispositivi smart home, come uno smart speaker o una smart TV, ci sono buone probabilità che tu voglia una telecamera di sicurezza domestica che sia compatibile con loro. Ad esempio, se si dispone di Amazon Fire TV o Echo Spot, probabilmente si vorrà una videocamera di sicurezza compatibile con Alexa in modo da poter convocare un feed live dalla telecamera sul televisore o sullo speaker (con uno schermo). Lo stesso vale per Google Assistant e una TV con Chromecast integrato o con una Apple TV e una videocamera di sicurezza che supporta HomeKit.
  • Prezzo: una telecamera da interni di media qualità costa tra 50 e 100 euro, una esterna tra 120 e 200 euro. La cosa sorprendente è che anche le fotocamere più economiche, ad esempio quelle della D-LINK, Logitech o Netgear possono fare le stesse cose di quelle piu’ costose come: diretta video 24 ore su 24, talk a due vie, visione notturna, avvisi di movimento Il motivo per cui pagheresti di più per le altre fotocamere è la migliore esperienza delle app, la compatibilità con dispositivi smart home, la qualità delle immagini e alcune altre funzionalità avanzate (ad esempio il riconoscimento facciale). In fin dei conti si tratta di quanto spesso si sta usando la telecamera e che cosa deve controllare. Se dobbiamo monitorare il nostro garage, chi ci transita davanti, chi sta faendo il checkin nella nostra casa vacanza oppure se una telecamera montata all’esterno deve farci anche da antifurto per la casa.
  • Abbonamento: molte telecamere intelligenti per la sicurezza domestica, in particolare i modelli più costosi, richiedono il pagamento di un canone mensile o annuale per ottenere le funzionalità più avanzate. Molte di queste funzionalità includono il riconoscimento facciale, avvisi personali e la possibilità di condividere clip e video con gli amici. Un altro fattore importante per gli abbonamenti è il tempo in cui desideri che la videocamera salvi i video nel cloud. La maggior parte degli account gratuiti ti consente di accedere alle ultime 24 ore di filmati, ma gli abbonamenti a pagamento (che di solito costano tra 5 e 10 euro al mese) possono concedere l’accesso a clip di un mese o di un mese di clip salvate.
  • Wireless a batteria o Cablata: come la maggior parte dei dispositivi elettronici che si collegano ad internet praticamente tutte le odierne telecamere per la sicurezza domestica hanno bisogno di una connessione wi-fi costante per funzionare. O almeno se avete intenzione di ricevere i video in diretta dalla rete. Detto questo la scelta è se abbiamo la possibilità di cablarle e alimentarle oppure no. In quest’ultimo caso possiamo usare la connessione wireless, ma per l’alimentazione dobbiamo affidarci alle loro batterie ricaricabile che non garantiscono autonomie illimitate. Andranno pertanto ricaricate di volta in volta.ere cablate.

Queste sono alcune delle cose importanti da cercare. Di seguito, troverai la carrellata delle nostre telecamere di sicurezza per la casa intelligenti preferite, divise in telecamere per interni e telecamere esterne. Ricorda, solo perché una telecamera è costosa non la rende necessariamente e immediatamente migliore. Molte delle opzioni più costose che posseggono hanno senso solo in alcuni casi, se le userai in particolari situazioni.

 

netgear-arlo

Miglior telecamera da interno

I sistemi di sorveglianza domestica Foscam sono i migliori di tutti quelli che abbiamo testato per rapporto qualità prezzo. Solo un altro sistema combaciava con la qualità video diurna di questa marca che ha primeggiato anche per quel che riguarda le riprese notturne.

Foscam è una delle marche piú conosciute, seconda forse solo ad Axis che però costa notevolmente di piú.

CONTROLLA QUI LE OFFERTE SULLE TELECAMERE AXIS

Le immagini sono nitide nelle riprese video diurne, compreso un eccellente contrasto ad ogni distanza che abbiamo testato. Di notte, Foscam era l’unico sistema che abbiamo testato senza una grana evidente nelle sue registrazioni, anche se la sua qualità notturna complessiva è leggermente inferiore a quella di Swann.

CONTROLLA QUI LE OFFERTE SULLE TELECAMERE FOSCAM

Le sue principali debolezze durante la notte sono una sfocatura notevole durante l’acquisizione di movimento e la tendenza a lavare i dettagli su oggetti vicini alla telecamera con le sue potenti luci a infrarossi.

La garanzia di due anni di Foscam è la più lunga tra i sistemi recensiti, con la maggior parte dei concorrenti che offre solo un anno di copertura. Foscam è l’unico sistema nel nostro confronto che utilizza cavi Ethernet per alimentare e ottenere video dalle proprie telecamere, il che rende più facile la configurazione rispetto alla maggior parte dei sistemi cablati, che utilizzano fonti di alimentazione separate per l’NVR e le telecamere.

CONTROLLA QUI LE OFFERTE SULLE TELECAMERE SWANN

Però, le telecamere cablate in questo sistema possono essere più difficili da installare rispetto alle telecamere wireless. A Foscam manca anche qualsiasi tipo di capacità di registrazione audio, a differenza di ogni altro sistema che abbiamo testato. Il sistema che abbiamo testato è dotato di quattro fotocamere e un disco rigido da 1TB nel suo NVR.

Miglior telecamera da esterno

l sistema di sorveglianza domestica Arlo è una buona opzione per la sua facile installazione e per gli ottimi video realizzati. Tuttavia, non supporta i sistemi cablati, che in genere hanno una qualità e caratteristiche video migliori.

CONTROLLA QUI LE OFFERTE SULLE TELECAMERE NETGEAR ARLO

Le fotocamere a batteria di Arlo sono resistenti alle intemperie, il che significa che è possibile installarle ovunque fuori casa. Usano un supporto magnetico unico che richiede un’installazione minima. A differenza di molti dei sistemi che abbiamo recensito,

Arlo utilizza lo storage cloud per i video. Offre un piano di archiviazione di base di sette giorni gratuito, ma è possibile ottenere più spazio se si registra un abbonamento a pagamento. Recentemente, la società ha anche introdotto Arlo Smart, che offre notifiche migliori, zone di movimento e rilevamento delle persone. Arlo richiede un abbonamento a pagamento se si desidera assistenza clienti dopo i primi tre mesi, il che pone limiti non necessari per le persone che desiderano utilizzare il piano di archiviazione video gratuito.

Insomma se non avete la possibilità di stendere decine di metri di filo, se non avete una presa elettrica vicino alla telecamera e se state cercando una videocamera che vi faccia anche da antifurto all’ aperto. ARLO è l’ideale. L’importante è che nel punto in cui la installate arrivi il segnale wifi internet.

12 commenti

  • Salve, volevo installare un impianto di video sorveglianza per controllare l’ingresso del mio giardino della villa. Ho visto dei modelli di Edimax, la IC-9000, e D-Link per esterni, volevo sapere cosa devo controllare prima di procedere all’ acquisto grazie.

  • Marcello Nicoletti

    Le marche che hai citato producono modelli economici che potrebbero andar bene per le tue esigenze. Altre marche “low cost” sono TP-Link, Logitech, Foscam ecc. Per quel che riguarda l’esterno devi controllare il grado di protezione IP. La Edimax IC-9000 ha un IP 66 che va bene contro la pioggia, calcola che ci sono solo due gradi più alti, IP67 e IP 68, quindi buono. Guarda in che condizioni di luce possano lavorare, che risoluzione, ed in ultimo se possiedono un sensore PIR per il riconoscimento di movimento, così di avere l’invio delle immagini solo se entra qualcuno nella zona controllata.

  • Salve, complimenti per il blog e per la competenza.
    Volevo installare per il mio capannone un sistema di telecamere di videosorveglianza. Si tratta di controllare 8 punti di accesso. Ho bisogno anche di tenere l’archivio delle registrazioni per tenere sotto traccia l’accesso di un’area in cui ci sono delle automobili parcheggiate e quindi avere la memoria delle targhe.
    Devo per forza avere un pc con relativo software per gestire il sistema? Se sì c’è un kit oppure un programma che mi consigliate?
    Grazie

  • Marcello Nicoletti

    Per un sistema del genere Michele non hai necessariamente bisogno di un Pc, potresti utilizzare un NVR ovvero Network Video Recorder, dei registratori digitali che si interfacciano con le telecamere e con i centri di controllo attraverso il collegamento Ip. Puoi registrare su HD e rivedere comodamente i video e tenerli in archivio
    a presto

  • buongiorno, grazie per le spiegazioni, una domanda: ho intenzione di montare delle videocamere di sorveglianza per tenere sotto controllo il mio negozio e magazzino. Vorrei che funzionassero anche da allarme, che si colleghino ad internet e mi avvisino quando c’è un intruso o un ladro. Quanto posso spendere per un sistema del genere e che modelli mi consigliate. Non ho la linea telefonica nel mio magazzino, ci sono telecamere che hanno la sim card gms? grazie

  • Marcello Nicoletti

    Ciao Antonio, ci sono dei modelli di telecamere che hanno incorporato il sensore di rilevamento movimento. Quando un intruso si presenta davanti alla telecamera la stessa lo percepisce ed invia un segnale di allarme via Internet. Un modello che ti consigliamo è quello della Netgear, ARLO, è in offerta su Amazon. Può essere installata anche all’ aperto e funziona anche con pochissima luce. Può essere controllata e gestita da smartphone con una “app” proprietaria. Hai bisogno ovviamente di un collegamento internet. Ci sono dei modelli di telecamere che hanno la possibilità di alloggiare una sim card per il collegamento internet mobile, ma sono veramente poco. Ti consigliamo invece di comprarti un router portatile come questo che si connette in 4G in cui inserisci una sim card.

  • Buona sera e complimenti per il sito, mi consigliate un sistema di videosorveglianza in 4K da montare esternamente sul mio giardino che funzioni bene anche di notte con poca illuminazione? grazie mille

  • Buon giorno, quali sono le telecamere per esterno che si possono collegare ad un router portatile?

  • Ho una casa che da un lato da sulla campagna, in questo lato ho un giardino recintato sullo stesso ci sono, in tre livelli 10 aperture tra finestre e porte che impianto di allarme mi consiglia? Sarebbe sufficiente mettere le telecamere che emettono un segnale in caso di intrusione?

    • Marcello Nicoletti

      detta così non credo siano sufficienti le telecamere, a meno che la zona non sia molto ben illuminata anche di notte, ad ogni modo meglio mettere i sensori sulle finestre o i perimetrali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *